Politica Savona

Savona, approvata l’integrazione allo schema di convenzione urbanistica del Crescent 2

E’ stata approvata l’integrazione allo schema di convenzione urbanistica, così come integrato con gli ulteriori impegni vincolanti emersi in sede di istruttoria, volta al rilascio del permesso di costruire.

A darne notizia sono il sindaco Ilaria Caprioglio ed il vice sindaco e assessore all’urbanistica, Massimo Arecco.

Al termine del lungo e complesso iter istruttorio della pratica, che ha coinvolto, oltre al Comune di Savona, gli altri enti competenti (Regione Liguria, Soprintendenza, Autorità di sistema portuale), una volta che il soggetto attuatore (Società Orsa2000), avrà fornito le richieste ed indispensabili garanzie fideiussorie, potrà essere rilasciato il permesso di costruzione.

Massimo Arecco dichiara: “Per la città significherà completare la sistemazione di una porzione strategica di territorio, concludendo la riqualificazione della Darsena. Con la tempistica prevista dalla convenzione, potranno essere incassati dall’amministrazione comunale centinaia di migliaia di euro dagli oneri di urbanizzazione, da destinarsi ad importanti iniziative pubbliche. Il soggetto attuatore dovrà altresì reperire, all’interno del comune di Savona, un numero di alloggi destinati all’edilizia economica popolare per un valore pari a circa 560.000 euro”

L’assessore all’urbanistica esprime “soddisfazione per il risultato ottenuto, frutto di un lungo e complesso lavoro, sviluppato di concerto con gli uffici. Come promesso tempo addietro, preliminarmente alla scelta degli interventi a cui destinare le predette risorse, verrà avviato un confronto con tutti i Consiglieri comunali e gli Assessori, allo scopo di individuare le migliori modalità con cui utilizzare, nel migliore dei modi, una così consistente massa di denaro pubblico”.

Al riguardo, affermano il sindaco ed il suo vice: “Riteniamo che una tale modalità procedurale, volta ad assumere decisioni in maniera collegiale, su un tema economico di tale entità, costituisca una novità per la nostra città, e di questo ne siamo particolarmente fieri”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *