Sport

Calcio, Samp da buttare: il Bologna sbanca il “Ferraris”

La solita rimonta, la solita difesa, il solito disastro casalingo. La Sampdoria dopo avere rilanciato il Cagliari regala punti salvezza a un Bologna che in sette gare ne aveva perse ben 5. Come a Cagliari, le scelte dell’allenatore hanno facilitato il compito a un avversario che si è persino dimostrato tecnicamente superiore nel secondo tempo: perchè schierare continuamente il disastroso Regini? Perchè Verre costantemente in panchina? Perchè Ramirez, ormai svogliato e demotivato, in campo? Tutti interrogativi a cui dovrà dare risposte convincenti sul campo il tecnico Ranieri che non può certo vivere di rendita dopo la salvezza conquistata nella scorsa stagione ma che deve dimostrare di avere il controllo del gruppo nelle prossime due gare contro Genoa in Coppa Italia e Torino in campionato per evitare eventuali clamorose conseguenze.

E pensare che la partita era cominciata con una Samp convincente e subito in vantaggio al 7′ con un colpo di testa di Thorsby. Il Bologna almeno fino al pareggio si era dimostrato pochissima cosa, l’unico sussulto è stata una clamorosa traversa colpita da Orsolini al 25′. Il patatrac lo combina però Regini al 44′, su azione di calcio d’angolo il difensore è nel posto sbagliato al momento sbagliato, la palla gli sbatte sul ginocchio e finisce in rete per l’1-1 che ha colto tutti di sorpresa. A questo punto la Samp sparisce e il Bologna sale in cattedra e domina un secondo tempo in cui si porta in vantaggio dopo soli 7′: Barrow mette al centro un pallone che arriva ad Orsolini che malgrado la sua statura non certo da gigante riesce a smarcarsi dal solito negativo Regini e batte Audero. La Samp ha una fiammata con Quagliarella e Candreva su cui si esalta Skorupski ma è un fuoco di paglia perchè la squadra di Mihajlovic si impadronisce di tutto: del gioco, del campo e dell’avversario ed è bravissimo Audero ad evitare una brutta figura salvando su Palacio e Barrow. Nel recupero il Bologna colpisce un palo, poteva essere il 3-1 e sarebbe stato meritato. Bologna voto: 7, Sampdoria voto: 4

IL TABELLINO DELLA PARTITA

SAMPDORIA – BOLOGNA 1-2

RETI: 7′ Thorsby (S), 44′ Regini autogol (S), 52′ Orsolini (B)

Sampdoria (4-4-1-1): Audero; Bereszynski, Colley, Yoshida, Regini (71′ Jankto); Candreva, Thorsby, Adrien Silva (66′ Ramirez), Damsgaard; Ekdal; Quagliarella. All.: Ranieri.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Tomiyasu, Danilo, Hickey; Svanberg (69′ Dominguez), Schouten (79′ Medel); Orsolini (86′ Sansone), Soriano, Barrow (86′ Vignato); Palacio. All.: Mihajlovic.

ARBITRO: Marinelli di Tivoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *