Cronaca Finale Ligure

Albenga, in dirittura di arrivo i lavori di messa in sicurezza degli argini del fiume Centa

Sono in fase di ultimazione i lavori di messa in sicurezza dell’argine sinistro del fiume Centa lungofiume Croce Bianca ad Albenga. Sulla base della relazione dell’ing. Luca Romano alla data di ieri, 11 novembre 2020, sono queste le lavorazioni terminate: la realizzazione dei micropali, l’esecuzione di tutti gli scavi, la messa in opera di 13 plinti sui 21 previsti e 12 tiranti sui 21 programmati.

Nelle prossime giornate saranno in fase di scavo ed armatura gli 8 plinti mancanti che saranno terminati entro il prossimo mercoledì, mentre la tesatura degli ultimi 9 tiranti avverrà nelle giornate del 19 e 20 novembre. Si precisa inoltre che il ribasso d’asta relativo all’intervento sarà reinvestito per la messa in sicurezza di un ulteriore del tratto (in particolare dal lato che da’ verso il mare).

“Grande soddisfazione per la tempestività dell’intervento e per la durata dello stesso che terminerà la prossima settimana, ma che ad oggi ha già messo in sicurezza i punti più critici dell’argine. È proprio questo, tra l’altro, il motivo per cui a suo tempo si è scelto questo tipo di intervento che ci ha permesso da subito la tutela dei cittadini – spiega il sindaco Riccardo Tomatis – In un anno difficile come quello che stiamo vivendo è quasi un miracolo che si siano reperite risorse economiche così importanti. Questo è stato possibile grazie all’impegno dei dirigenti e funzionari del Comune e di tutti gli amministratori che con grande senso di responsabilità si sono uniti tutti per questo obiettivo comune”.

Il vicesindaco Alberto Passino aggiunge: “L’Amministrazione come concordato con la Regione ha provveduto in somma urgenza alla messa in sicurezza dell’argine, intervento che è giunto ormai alle sue fasi conclusive. La Regione dal canto suo sta procedendo con lo studio di fattibilità del vero e proprio intervento di ripristino che gestirà direttamente in quanto di sua competenza. Ringrazio i professionisti e la ditta che si sono adoperati per raggiungere questo obiettivo che ha consentito di ripristinare le condizioni di sicurezza in un periodo così delicato per la stagione delle piogge e il grado di attenzione che in queste dinamiche deve avere il fiume Centa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *