Attualità Quiliano

Quiliano aderisce alla Giornata Mondiale ONU delle Bambine e delle Ragazze

Il comune di Quiliano ha aderito alla Giornata Mondiale ONU delle Bambine e delle Ragazze (11 ottobre) con l’obiettivo di stimolare la diffusione di una cultura del rispetto e della prevenzione della violenza e della discriminazione di genere a partire dai minorenni, e di adottare una Carta per la promozione dei diritti delle bambine e delle ragazze su cui fondare tutte le politiche municipali, in particolare quelle dirette alla prevenzione della violenza e della discriminazione di genere.

La campagna è promossa da Terre des Hommes, membro della campagna internazionale Girls Not Brides (Spose Non Bambine) e dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) è l’organizzazione leader in Italia nella promozione e protezione dei diritti delle bambine e delle ragazze, temi centrali per uno dei più importanti e trasversali obiettivi dello Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 a cui l’Italia ha aderito: il raggiungimento della Parità di Genere, l’emancipazione e l’autostima di tutte le donne le bambine e le ragazze (SDG 5).

Anche le amministrazioni locali sono chiamate a fare la loro parte orientando le politiche di loro competenza verso uno sviluppo sostenibile raggiungibile solo con il contributo e l’impegno di tutta la società civile. A tal proposito Terre des Hommes chiede ai Comuni di compiere uno o più passi significativi tra quelli qui sotto elencati, a dimostrazione del proprio impegno concreto nella protezione dei bambini, in special modo delle bambine.

Aderire alla Giornata Mondiale delle Bambine e delle Ragazze significa impegnarsi a promuovere ogni anno, in occasione dell’11 ottobre, attività di sensibilizzazione e comunicazione in difesa delle bambine. Terre des Hommes inserirà i Comuni aderenti in un database dedicato e monitorerà nei prossimi anni le azioni concrete intraprese dandone evidenza pubblica nelle sue pubblicazioni dedicate, negli eventi pubblici e nelle sedi istituzionali in cui saranno portati i progressi della Campagna indifesa.

Uno striscione arancione esposto in occasione dell’11 ottobre manifesterà l’inizio della partecipazione del comune a questa importante giornata e sarà simbolo dell’impegno che l’amministrazione si è assunta 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *