Sport Vado Ligure

Vado, continua la rincorsa alla Fezzanese

Pietra Ligure. Il Vado coglie al “De Vincenzi” di Pietra Ligure il suo secondo successo di fila nel 2018, e rimane così a una lunghezza di distanza dalla capolista Fezzanese, a sua volta vittoriosa in quel di Serra Riccò.
La partita ha visto una partenza sprint dei rossoblù. Dopo appena 1′, infatti, il Vado usufruisce di un penalty per un tocco di braccio in area pietrese: dagli undici metri, Di Pietro trasforma con freddezza. Poi, al 10′, i padroni di casa rimangono in dieci uomini per l’espulsione di Centino, reo di un fallo da ultimo uomo su Mengali lanciato a rete. Sul susseguente calcio di punizione è lo stesso Mengali a scheggiare l’incrocio dei pali. A questo punto, però, il Vado rallenta, e il Pietra Ligure ne approfitta per ribaltare il risultato nel giro di pochi minuti. Al 16′, Zunino pareggia con una conclusione a giro che s’infila alla destra di Bonavia. Poi, 3′ più tardi, è Anselmo, in tuffo, a insaccare di testa un cross proveniente dalla corsia di destra. Il Vado reagisce cogliendo un palo con Donaggio al 39′; mentre al 42′ un colpo di testa di Del Nero esce a lato di un soffio. Al 46′, però, i locali sfiorano il tris con Zunino, ma Eretta intercetta il suo tentativo sulla linea di porta.
Nella ripresa, il Vado rientra in campo con più determinazione, e nell’arco di un quarto d’ora riesce così a ribaltare la situazione. Al 5′, Di Pietro firma il pareggio su assist di Mengali. Poi, al 10′, Eretta ribadisce in rete una respinta di Alberico su tiro di Mengali. Infine, al 15′, è di nuovo Di Pietro a deviare alla spalle di Alberico un cross di Buono dalla destra. Nella restante parte di gara, il Vado sfiora anche il quinto gol con Di Pietro, Mengali e il neo entrato Metalla (il cui tiro è respinto sulla linea bianca da Galleano): il risultato, però, non cambia più.
IL TABELLINO DELLA PARTITA
PIETRA LIGURE-VADO 2-4
Reti: p.t. 1′ (rig.) Di Pietro, 16′ Zunino, 19′ Anselmo; s.t. 5′ e 15′ Di Pietro, 10′ Eretta.
Pietra Ligure: Alberico, Bottino, Baracco (20′ s.t. Danio), Galleano, Facello, Rovere (36′ s.t. Tomao), Zunino, Anselmo (27′ s.t. P. Rossi), Titi, Centino, Serra (36′ s.t. Bianco).
All. Pisano.
Vado: Bonavia, Eretta, Esposito, Francesconi (38′ s.t. D. Rossi), Buono, Del Nero, Macagno (29′ s.t. Ghigliazza), Donaggio, Di Pietro (31′ s.t. Metalla), Mengali, Ferrara.
All. Tarabotto.
Arbitro: Perini di Roma.
 
Fabrizio Cerrato