Attualità In Primo Piano

Park a Savona: sistema degli abbonamenti in tilt

Savona. Ancora una volta, all’inizio del mese, la nostra redazione è stata subissata di proteste di cittadini che non riescono a rinnovare il proprio abbonamento mensile ai parcheggi cittadini.
A causa di un sistema assai poco funzionale, l’abbonamento non può essere rinnovato in anticipo ma solo alla scadenza. Non solo. Nel parcheggio di via Piave – uno dei più frequentati e strategici della città – il rinnovo automatico non funziona e il personale non è più presente nel gabbiotto.
Dunque gli utenti si sono visti costretti a telefonare al numero fornito e a recarsi, per il rinnovo, in piazza del Popolo. Unico punto presidiato da personale in carne ed ossa.
Racconta un utente: “Mi sono recato in piazza del Popolo, anche se il mio parcheggio è quello di via Piave, dove c’erano ben tre persone. Una giovane donna si è occupata di darmi informazioni e rinnovare il mio abbonamento, mentre due uomini stavano tranquillamente smanettando sui loro telefoni cellulari, senza fare niente. Ho fatto presente che in via Piave non vi era nessuna segnalazione del disservizio. Mi è stato risposto che non sono necessarie le segnalazioni perché gli utenti possono telefonare”.
La gestione dei parcheggi cittadini è affidata ad Ata. Sul territorio del Comune di Savona, oltre ai posti auto a pagamento ubicati su sede stradale provvisti di appositi parcometri, gestisce cinque parcheggi pubblici automatizzati a pagamento, per un totale di circa 1.885 posti auto.